Barbablù - Arte&BallettO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Compagnie > Repertorio - Pneuma

Barbablù, un castello di reliquie d'amore
Coreografie: Mauro de Candia
Musiche: Autori vari
Scena, luci, costumi: Mauro de Candia
Prima: 20 aprile 2012, Teatro Comunale “G. Curci” – Barletta
Una produzione: Arte&BallettO, Comune di Barletta, Teatro Comunale G. Curci
 
 
La  nuovissima produzione messa in scena dalla Pneuma Dance Theater:  “Barbablù: un castello di reliquie d’amore”, è un’ulteriore esplorazione  delle relazioni di coppia in bilico tra umorismo, sogno e realtà.
Da  sempre il tema di Barbablù ha affascinato diversi autori spaziando  dalla fiaba al racconto ironico, dalla profondità simbolista alla  tragicità espressionista.
Barbablù è metafora della complessità e  delle contraddizioni psicologiche dell’erotismo e dell’amore, tra  solitudine, desiderio, legame e libertà.
Il coreografo spinge la  sua ricerca analizzando i rapporti tra maschile e femminile sino ad  attraversare la questione fondamentale attorno a cui ruota la scrittura  coreografica che è l’inseparabile legame tra creazione e distruzione nei  rapporti.
Barbablù riveste l’immaginario, quell’aura di sogno che  è propria di ogni fiaba. Abbiamo tutti uno stanzino segreto; ognuno di  noi cela un angolino remoto in cui rifugiarsi in certi momenti e, quanto  più lo proteggiamo dalla curiosità altrui, tanto è maggiore il senso di  riparo che ci dà, consentendoci di esprimere al massimo le nostre  fantasie.
Barbablù è fondamentalmente questo: emozione. Emozioni  che evocano a catena altre emozioni in un richiamo continuo di  atmosfere, di archetipi che in qualche modo fanno parte del nostro  vissuto collettivo.
Un cast di superbi danzatori appassionerà  ancora una volta il pubblico, stupefacendolo ed emozionandolo come  avvenuto puntualmente in ogni produzione della PDT. Un nuovo capitolo da  non lasciarsi sfuggire!


 
Copyright 2016-2021 All rights reserved Arte&BallettO - Barletta(Bt) - P.Iva: 06179520728
Torna ai contenuti | Torna al menu